ALICE PASQUINI

Alice Pasquini è un’artista romana che lavora come illustratrice, scenografa e pittrice. Le sue “tele” preferite sono i muri. Ha ampiamente viaggiato portando alla luce molte opere in moltissime città sparse nel mondo: Sydney, New York, Barcellona, Oslo, Mosca, Parigi, Copenhagen , Marrakech, Berlino, Saigon, Londra e Roma.
Nata nel 1980, Alice si laurea all’Accademia di Belle Arti di Roma, successivamente vive e lavora in Gran Bretagna, Francia e Spagna. A Madrid porta a compimento un corso in animazione alla rinomata Ars animation school. Nel 2004 ottiene un MA in critica d’arte all’Università Computense.
Attraverso l’arte Alice vuole mettere in mostra i momenti intimi dei suoi soggetti, che altro non sono se non persone normali, e le sottili connessioni che si instaurano tra la gente. Attraverso le sue opere desidera indagare soprattutto le emozioni e lo fa esplorandole da diversi punti di vista.
Alice è particolarmente interessata alla rappresentazione delle donne nell’arte, di donne forti e indipendenti soprattutto, donne lontane dallo stereotipo altamente sessualizzato a cui ci ha abituato la società odierna.
Nel 2012 viene selezionata per partecipare a “Scultura Viva” XVI simposio internazionale di scultura e pittura murales a San Benedetto del Tronto. Nel 2013 realizza a Roma un ciclo di lavori per i Musei Capitolini visibili nella piazza del Campidoglio e un pannello per la Pinacoteca Comunale d’arte contemporanea di Gaeta .

I suoi lavori vengono esposti alla Tri-Mission Art Gallery, American Embassy, Roma (2013); alla Galleria d’Arte Provinciale Santa Chiara; alla Galleria Nazionale, Cosenza (2013); alla Casa dell’Architettura di Rome (2013); alla Colab Gallery, alla Weil am Rhein (2013); a Palazzo Candiotti, Foligno (2012); all’Espace Pierre Cardin, Parigi (2012); al Mutuo Centro de Arte, Barcelona (2012). Alice porta a termine molti progetti con clienti internazionali come Canon, Nike, Range Rover, Toyota, Microsoft e ha illustrato il romanzo grafico Vertigine (Rizzoli, 2011).

Alice e il suo lavoro sono apparsi sul New York Times International, sul Wall Street Journal, sull'Espresso, Panorama, Vanity e su molte altre pubblicazioni internazionali. Nel 2016 è stata aggiunta all'Enciclopedia Italiana Treccani.

Ha insegnato un ciclo di workshop all'Hangar Bicocca di Milano nel 2016 e ha collaborato con FIPAV e ATAC per ridipingere la Stazione Due Ponti di Roma. Ha anche collaborato con l'Istituto Italiano di Cultura di Singapore (2013) e l'Uruguay (2015). Nel 2016 è stata incaricata di dipingere la facciata del Museo Italiano a Melbourne, dove ha anche tenuto una mostra personale.

E’ tuttora attiva partecipando ad eventi e festival internazionali di arte urbana.

www.alicepasquini.com

Alice Pasquini

Trespass

Tecnica mista

Facebook
Google+
http://nonsolo25.urbanarea.eu/alice-pasquini">
Twitter
LinkedIn

Gallery